Gastronomia

Secondo la tradizione turkmena il pasto è costituito da due piatti principali da consumare seduti a terra senza utilizzare le posate, ma al giorno d’oggi molte abitudini si sono modificate e sono quasi del tutto simili a quelle occidentali.
Gli ingredienti più utilizzati nella gastronomia turkmena sono le verdure, il riso e la carne ovina. I piatti più popolari sono il plov, che ritroviamo anche negli stati limitrofi e che è costituito da riso condito con spezie e frutta secca, a la surba, minestra a base di carne d’agnello e legumi. I piatti sono in genera accompagnati dal corek, pane locale molto simile alla focaccia. La bevanda più diffusa è il gek, tè verde, che viene consumato sia durante i pasti che nel corso della giornata. Anche lo shubat, una bevanda ottenuta dal latte di cammella fermentato, è molto popolare in Turkmenistan.